Letture per l’estate

test-università
DATE TEST UNIVERSITARI 2016
24 giugno 2016
lavagna-calendario-scolastico
CALENDARIO SCOLASTICO 2016/17
29 giugno 2016

Letture per l’estate

letture-estive-570x300

La casa per bambini speciali di Miss Peregrine Riggs Ransom

Hollow City. Il ritorno dei bambini speciali di Miss Peregrine Riggs Ransom – Scuole medie e superiori

Chi è Jacob Portman? Un ragazzo qualunque finito dentro un’avventura più grande di lui, o un predestinato, uno Speciale dai poteri prodigiosi, abilissimo investigatore dell’ombra e cacciatore di mostri terrificanti? Nessuno lo sa. L’unica cosa certa è che sembrano trascorsi secoli dal giorno in cui la misteriosa morte del nonno lo ha spinto a indagare sul suo passato, catapultandolo sull’isoletta di Cairnholm, al largo delle coste gallesi. È qui che si imbatte nella bizzarra e affascinante combriccola dei Bambini Speciali: creature dotate di poteri curiosi e irripetibili, membri superstiti di una stirpe meravigliosa, obbligati, per sfuggire alla persecuzione di un mondo ottusamente Normale, ad affidarsi alle inflessibili cure di Miss Peregrine, la donna-uccello in grado di manipolare il tempo. Ma ora che Miss Peregrine è ferita e non riesce a ritrovare le proprie sembianze umane, i Bambini Speciali e Jacob saranno costretti a vedersela da soli con coloro che minacciano di distruggerli usurpando la loro stranezza e dovranno abbandonare l’eterno presente in cui hanno vissuto per avventurarsi nel mondo reale.

GGG, Roahl Dahl – Scuole elementari e medie

Una notte Sophie, una bambina orfana che vive a Londra, viene rapita da un gigante. Lui la porta nel suo mondo dove vivono altri giganti che si nutrono di carne umana (soprattutto bambini). Ma il gigante che l’ha rapita non è come tutti gli altri. Il suo nome è GGG (acronimo di “Grande Gigante Gentile”), ed è l’unico della sua specie che non mangia gli uomini e per di più è dolcissimo. Sophie e GGG diventano amici e così la bambina aiuta il gigante col suo lavoro: creare e portare bei sogni ai bambini che dormono. Un giorno, però, Sophie e GGG scoprono che gli altri giganti hanno intenzione di fare una nuova strage e così i due amici decidono di avvisare la regina d’Inghilterra della prossima minaccia.

Uomini senza donne Haruki Murakami – Scuole superiori

Nuova raccolta di racconti, sette distillati della sua arte e dei suoi temi: il fantastico che irrompe nel quotidiano, la nostalgia per ciò che non è stato, ma soprattutto la ricerca della felicità tra uomini e donne.
Samsa Innamorato è il racconto di una metamorfosi al contrario, in cui lo scarafaggio si risveglia nei panni di Gregor Samsa, con un senso di oppressione ed inquietudine, che lo fa sentire deforme, incerto ed instabile.”

Nel paese delle ultime cose Paul Auster – Scuole superiori

Se 1984 di Orwell e Fahrenheit 451 di Bradbury vi hanno affascinato allora vi consigliamo un altro romanzo distopico, in forma epistolare, racconta l’esperienza di una ragazza che si ritrova intrappolata in un luogo della Terra in rapido disfacimento, fisico e morale.
“Queste sono le ultime cose, scriveva. A una a una scompaiono e non ritornano piú. Posso raccontarti di quelle che ho visto, di quelle che non esistono piú, ma temo di non averne il tempo. Tutto sta accadendo cosí velocemente ora, che non riesco a tenervi dietro.”

22/11/66 Stephen King – Scuole superiori

Accorgersi della disarmante inconsistenza della realtà vuol dire essere in grado di mollare tutto in qualsiasi momento e mandare in malora la prima certezza che ci troviamo davanti. È una conoscenza che dà potere.
Jake Epping, il protagonista di questo nuovo romanzo di Stephen King, nella realtà scopre un buco, uno strappo. Ci entra dentro, incredulo, e si ritrova nel 1958. Una porta temporale nello sgabuzzino di un vecchio locale di hot dog. Per Jake è come entrare nella tana del bianconiglio.

Il più grande uomo scimmia del Pleistocene Lewis Roy – Scuole medie e superiori

Il libro che avete tra le mani è uno dei più divertenti degli ultimi cinquecentomila anni. Detto così alla buona, è il racconto comico della scoperta e dell’uso, da parte di una famiglia di uomini estremamente primitivi, di alcune delle cose più potenti e spaventose su cui la razza umana abbia mai messo le mani: il fuoco, la lancia, il matrimonio e così via. È anche un modo di ricordarci che i problemi del progresso non sono cominciati con l’era atomica, ma con l’esigenza di cucinare senza essere cucinati e di mangiare senza essere mangiati.

La boutique del mistero Dino Buzzanti – Scuole medie e superiori

La boutique del mistero” è una raccolta di trentuno racconti. Il racconto di Buzzati è un momento di indagine profonda, un’esplorazione emozionante in un’atmosfera magica. Poche volte, nella letteratura italiana, uno scrittore ha indagato così a fondo il mistero che circonda l’uomo contemporaneo, le debolezze e i paradossi che lo caratterizzano, la sua solitudine, le sue esperienze

Racconti di Pietroburgo Nikolai Vasil’evic Gogol – Scuole superiori

I Racconti di Pietroburgo o pietroburghesi (Петербургские повести) sono una raccolta di racconti di Gogol’ ambientati a Pietroburgo.
Il naso. Si tratta di un racconto grottesco, umoristico e con elementi fantastici. Un naso si rifiuta di tornare da colui che prima lo aveva sulla faccia e scappa per Pietroburgo, anche se alla fine si consegna al suo proprietario.

Sogno di una notte di mezza estate, La Tempesta William Shakespeare – Scuole superiori

Non servono presentazioni….
Se noi ombre vi abbiamo irritato non prendetela a male, ma pensate di aver dormito, e che questa sia una visione della fantasia…noi altro non v’offrimmo che un sogno

Spettri Henrik Ibsen – Scuole superiori

È stato uno scrittore, drammaturgo, poeta e regista teatrale norvegese. È considerato il padre della drammaturgia moderna, per aver portato nel teatro la dimensione più intima della borghesia ottocentesca, mettendone a nudo le contraddizioni e il profondo maschilismo
Noi tutti siamo spettri. Non è solo ciò che abbiamo ereditato da padre e madre che ritorna in noi. E’ ogni specie di vecchie morte opinioni e ogni genere di vecchie e parte credenze e cose simili. Esse non vivono in noi; ma intanto sussistono e non riusciamo a sbarazzarcene. Basta prendere un giornale e leggerlo, ed è come se gli spettri strisciassero fra le righe.

Continuando a navigare su questo sito accetti l'utilizzo dei Cookie. Leggi i dettagli

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi